Acquistare casa senza agenzia, conviene davvero?

Comprare casa senza agenzia immobiliare

Fuori gli scheletri dagli armadi: tutti abbiamo pensato di poter acquistare casa senza agenzia immobiliare. La prospettiva di risparmiare i soldi della provvigione può essere allettante, ma non sempre le cose vanno come si vorrebbe.

Se da una parte c’è il desiderio di risparmio, dall’altra ci sono i rischi e gli imprevisti che possono presentarsi quando si sceglie di acquistare o vendere casa senza agenzia immobiliare.

Una premessa: chi scrive è un’agente immobiliare, motivo per il quale potrebbe sembrarti un articolo di parte, ma non è così. Il mio obiettivo è quello di rispondere in maniera esaustiva a quello che è uno dei dubbi più comuni delle persone che si apprestano ad acquistare casa.

Chi meglio di un agente immobiliare conosce i rischi del fai-da-te?

Investimento della vita vs risparmio

Che l’acquisto di una casa si tratti di uno degli investimenti più importanti della vita non c’è dubbio. Questo non solo dal punto di vista prettamente economico, ma anche da quello pratico.

Che tu stia acquistando l’abitazione per la tua famiglia, la seconda casa dei tuoi sogni o l’immobile per destinare i risparmi di una vita si tratta di scelte di fondamentale importanza.

L’investimento della vita e il risparmio conseguente al fatto di non dover pagare le provvigioni sono due concetti che possono andare decisamente in disaccordo tra loro.

La provvigione dell’agenzia immobiliare infatti di norma si assesta dal 3 al 4% del prezzo di vendita dell’immobile. Un risparmio che vale il rischio di commettere errori nell’investimento della vita?

Ultima variabile: il tempo. Nelle compravendite nessun errore è ammesso e per far ciò è importante ragionare sui possibili rischi in maniera oculata. Se hai poco tempo a disposizione per controllare ogni passo dell’operazione il fai-da-te non fa al caso tuo.

Comprare o vendere casa senza agenzia: i rischi della scelta

Il primo rischio nel comprare casa senza agenzia è quello di non fare la scelta giusta.

Hai preso in considerazione tutte le esigenze che tu e la tua famiglia avete? Hai valutato in ottica futura quali sono le prospettive di rivendita? Hai messo a bilancio tutte le spese relative al mutuo, all’acquisto e al mantenimento dell’immobile?

Queste sono solo alcune delle domande che devi porti e sulle quali un agente immobiliare professionale ti farebbe sicuramente ragionare.

Cosa controllare prima di compare o vendere casa senza agenzia?

I controlli preliminari in questa sede sono fondamentali. Te li elenco velocemente:

  • Stato di conservazione dell’immobile. Il venditore ti sta raccontando tutto? Può essere che esistano danni all’immobile non visibili ad occhio nudo (es. tetto, tubature ecc…) o problematiche intrinseche (es. muffa, regolamenti condominiali ecc…).
    Se vuoi acquistare casa in un condominio l’attenzione che devi fare sarà anche maggiore. Sapevi che subentrando nella casa subentri anche nei debiti condominiali del precedente proprietario?
  • Conformità della documentazione rispetto alla visura catastale e ipotecaria. Atto di provenienza, progetti approvati, varianti e planimetrie devono essere verificate attentamente. Se non hai la competenza per farlo in autonomia e non ti rivolgi ad un’agenzia immobiliare ti consiglio comunque di interpellare almeno un tecnico per la visione (sì, dovrai pagarlo – l’agenzia lo farebbe gratis).
    Un ultimo appunto: il venditore spesso non è in possesso e non saprà dove reperire la documentazione necessaria per la vendita.
  • Clausole del mutuo. Mutui e finanziamenti sono un mercato complesso e spesso non è semplice distinguere le offerte delle banche tanto che la maggior parte dei compratori che acquistano senza agenzia immobiliare si affidano alla “banca di fiducia”, magari perdendo la possibilità di avere mutui a condizioni più vantaggiose.
  • Valutazione immobiliare. Il discorso è noto: se vendi casa il prezzo di vendita di sembrerà sempre troppo basso, se acquisti casa ti sembrerà sempre troppo alto. Sovrastimare o sottostimare il valore di un immobile è facilissimo. Non starai pensando di affidarti alle valutazioni immobiliari online, vero? Se ti rivolgi ad un’agenzia immobiliare si tratta di un calcolo che verrà assorbito dalla stessa, altrimenti ti consiglio di rivolgerti ad un tecnico (sì, dovrai pagarlo).

E queste sono solo alcuni dei controlli che devi fare prima di acquistare casa. Mi rendo conto che, per chi non è del mestiere, possano sembrare complicati e la verità è che lo sono. La parte relativa alla documentazione spesso è un vero e proprio strazio, lasciatelo dire.

Ma le operazioni non finiscono qui. Una volta che avrai “le carte in regola” sarà il momento di fare il conto con altre spinose problematiche:

  • Difficoltà nella mediazione. La mancata assistenza di un agente immobiliare può rendere la compravendita veramente difficoltosa ed economicamente svantaggiosa per entrambe le parti.
  • Coordinamento banca-notaio-perito-venditore-compratore. Coordinare tutte le parti in gioco non è semplice. Capita così di frequente che una pratica che richiederebbe una settimana per essere evasa si trasforma in un susseguirsi di rimpalli e sforamenti di scadenze. Un’agenzia immobiliare sa prevedere e dettare i tempi con anticipo.
  • Compilazione della proposta d’acquisto. Quando questa avviene tra privati è molto frequente che si incorra in errori nella compilazione della documentazione che possono essere anche molto gravosi. Cosa succede inoltre se il venditore si rifiuta di restituire la caparra?

Ed infine tempo, stress e comportamenti scorretti (quando non fraudolenti) non sono elementi che non metto neanche nel piatto perché mi sembrano altamente evidenti anche ad un occhio inesperto.

Un’agenzia immobiliare ti assicura un’assistenza TOTALE che abbraccia tutti gli aspetti della compravendita.

Comprare e vendere casa con l’agenzia immobiliare

Se sei arrivato a questo punto ti sarà chiaro che come agenzia immobiliare non ci occupiamo solo di comprare o vendere casa e guadagnare le commissioni. Certo, questa è una parte importante del nostro lavoro, ma è solo la “punta dell’iceberg”.

Come agente immobiliare credo che il mio compito principale sia quello di fungere da mediatore tra venditore e acquirente tutelando gli interessi di entrambe le parti durante tutta la fase della trattativa, fino al momento del rogito notarile per far sì che l’acquisto sia davvero senza sorprese.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2022, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA