Piazzale Accursio a Milano

12 Novembre 2021
0 Commenti

Comprare casa a Milano in Piazzale Accursio e oggi giorno certamente un ottimo investimento. Lavorando nel campo immobiliare milanese da trent’anni ho deciso di raccontarti qualcosa in più della zona: l’evoluzione storica, le tipologie di stabili presenti, i servizi e qualche curiosità per permetterti di inquadrare al meglio il quartiere se stai cercando una casa in questa zona di Milano.

Dove si trova?

Dal punto di vista urbano Pizzale Accursio si trova nella parte intermedia di Viale Certosa, nell’intersezione con Viale Achille Papa e poco prima della biforcazione di Viale Espinasse. Il quartiere cambia nome a seconda del lato della piazza in cui ti trovi: a ovest il Portello, ad est la Cagnola, a nord Viale Espinasse e Via Gallarate conducono verso i quartieri di Quarto Oggiaro e Bonola.

Si tratta di un incrocio di mezzi di superficie tra i quali il tram 1 e 14, mentre il progetto di deviazione della metropolitana fino a Piazzale Accursio non ha mai preso vita. Sono presenti anche numerosi box interrati (secondo un vecchio progetto del Sindaco Albertini) e tantissimi servizi per il cittadino, anche grazie alla presenza del vicino Centro Commerciale Il Portello.

Chi è Francesco Accursio?

Francesco Accursio fu un giurista e letterato italiano. Il suo più grande merito sembra però quello di essere figlio del celebre glossatore Accursio, autore di 97.000 glosse all’interno del corpus iuris civilis.

Tra i demeriti invece, degno di nota sembra essere il vizio della sodomia, tanto che Dante Alighieri lo collocò tra i sodomiti nel XV canto dell’Inferno.

Dalla fabbrica al centro commerciale: i due tempi di Piazzale Accursio

Piazzale Accursio fino agli anni ‘70 era semplicemente uno dei tanti piazzali trafficati che collegavano il centro di Milano alle zone periferiche.

In origine in questa zona si trovava l’enorme area industriale dell’Alfa Romeo del Portello il cui stabilimento, realizzato nel 1950, occupava oltre 8.000 metri quadrati e segnava l’estrema periferia nord di Milano. Per comprenderne la grandezza, ti basti pensare che nel 1950 ogni giorno entravano nello stabilimento 4.696 operai, 1.158 impiegati e 28 dirigenti.

Nel 1997, una parte dell’area dell’ex fabbrica in disuso, venne soppiantata della Fiera Campionaria di Milano prima che venisse quasi completamente trasferita nel polo Rho-Pero nei primi decenni del 2000.

Da quel momento l’area di Piazzale Accursio è stata oggetto di una forte riqualificazione. La svolta significativa si è avuta nel 2004 con la realizzazione del Centro Commerciale Il Portello che si propose di recuperare i locali, ormai fatiscenti, dell’ex fabbrica dell’Alfa Romeo.

Dall’anno di apertura dei battenti, questo complesso commerciale è diventato punto focale del quartiere, cambiamo drasticamente l’aspetto di tutta la zona. Non un semplice centro per lo shopping, ma una struttura aperta con strade e portici per passeggiare che convertono verso la grande “vela” centrale.

Se fino al 2005 il quartiere che ruota attorno a Piazzale Accursio era abitato principalmente dalla classe medio-bassa di operai che si erano trasferiti dal Sud e dalla provincia per lavorare in fabbrica, tutta la zona ha cambiato faccia dal momento della realizzazione del Centro Commerciale Il Portello.

Sono state così edificate alcune nuove residenze soprattutto in Largo Zanuso e in Via Vico Margistretti. La riqualificazione è proseguita a ritmo incessante edificando appartamenti residenziali come il centro congressi World Join Center e i nuovi edifici della Vittoria Assicurazioni.

Anche i locali commerciali della zona hanno subito enormi trasformazioni. Il vecchio cinema d’essai del 1999 si è trasformato dal 2014 in un grazioso ristorante con musica dal vivo, ma la più grande metamorfosi è stata quella della vecchia stazione di servizio Agip. La stazione di servizio futuristica e tutelata dai Beni Culturali era stata in realtà abbandonata per oltre dieci anni prima che fosse acquistata da Lapo Elkann e trasformata in uno dei locali più cool della zona: Garage Italia.

Ma non è finita qui, dopo voci che si sono rincorse tra loro negli anni, la vecchia palazzina liberty del Tirassegno Nazionale della Cagnola, di proprietà dell’allora Regio Trilogy Towers MilanoEsercito, è stato acquistata dal consolato americano. Dopo lungaggini burocratiche, è notizia recente che inizieranno a breve i lavori per l’insediamento del nuovo Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano con residenze e uffici riqualificando lo stabile liberty.

Questa notizia ha dato ulteriore nuova linfa avviando progetti di riqualificazione residenziale di grande prestigio come le Trilogy Tower, un complesso di tre torri di 17, 14 e 12 piani.

Una curiosità: la Montagnetta di Monte Stella

Dai piani alti degli stabili di Piazzale Accursio si gode una splendida visuale sul Monte Stella di Milano che, i milanesi una volta chiamavano “montagnetta di San Siro”.

Oggi polmone verde del quartiere la sua storia risale al dopoguerra. Nel 1944 infatti Milano era un cumulo di macerie che dovevano essere smaltite e che l’amministrazione cittadina decise di sotterrare all’interno di alcune cave periferiche, tra le quali proprio la cava vicino a San Siro.

Nel 1949 l’architetto Paolo Bottoni decise di trasformare quella montagna di sofferenza in un vero e proprio monte, piantando olmi, aceri, robinie, faggi, pini e siepi, e dedicandolo alla moglie Stella. Negli anni ’80 il lato ovest del Monte Stella venne addirittura attrezzato con impianti di risalita per sciare, tanto che vennero organizzate anche importanti competizioni (vi sciò persino Alberto Tomba).

Infine nel 2003 nel Monte Sella venne inaugurato il primo “Giardino dei giusti” d’Italia, nato per celebrare le figure di coloro che si erano opposti ai genocidi.

Tipologie di stabili presenti in Piazzale Accursio

La maggior parte delle tipologie di stabili presenti in Piazzale Accursio sono riconducibili all’architettura degli anni ’50-‘60. Si possono trovare oggi interessanti immobili medio-signorili in via Grosotto ed anche stabili di civile abitazione in via Tavazzano.

In Viale Achille papa nel 2005 sono state edificate le Torri Stella, dando avvio a quella che si può definire come la prima nuova urbanizzazione di Piazzale Accursio dagli anni ‘70. Non ho dubbi nel ritenere che la riqualificazione del vecchio Tirassegno e l’inizio dei lavori per la costruzione delle Trilogy Tower daranno certamente nuovo impulso alla zona, rendendola altamente intenzionata dal mercato immobiliare.

Contattami se stai cercando una casa in vendita in Piazzale Accursio a Milano, potrei avere la soluzione per te.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2021, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA