Seconda casa in Liguria: dove e come acquistarla

1 Dicembre 2021
0 Commenti

Mare cristallino, borghi storici e una montagna ancora incontaminata, sto parlando della Liguria, meta per eccellenza per l’acquisto della seconda casa per ogni milanese che si rispetti!

Molte località liguri sono state, negli anni, estremamente valorizzate dal turismo italiano e straniero, tanto da essere oggi delle vere e proprie rinomate mete turistiche d’eccellenza a livello mondiale. Non c’è da stupirsi però perché la Liguria affascina con i suoi colori e i suoi sapori, accompagnando per mano l’ospite attraverso trecento chilometri di poesia.

A due passi dalle grandi città di Lombardia e Piemonte, acquistare una seconda casa in Liguria è oggi giorno non solo un ottimo metodo per staccare nei weekend, ma anche un ottimo investimento per il futuro, ti spiego perché.

In che zona della Liguria acquistare la seconda casa?

La Liguria si conferma, anche nel 2021, la prima scelta dai milanesi per l’acquisto della propria casa al mare. Io stesso sono sempre stato attratto dalla Liguria. Non è solo una questione di vicinanza, ma anche e soprattutto di affetto. Lo stress del lavoro lasciato dietro alle spalle il venerdì sera, la cena di pesce al solito ristorantino in riva al mare e un weekend che si apre con un tuffo in mare… non penso di risultare troppo romantico nell’affermare che la costa ligure è un sogno.

Arrivando da Milano la A7 indica la direzione che porta dritta alla spiaggia. Da qui hai due opzioni: la Riviera di Levante con Golfo Paradiso, Golfo del Tigullio e Golfo dei Poeti oppure la Riviera di Ponente con la Riviera delle Palme e dei Fiori.

Entrambe le zone sono splendide e ricche di bellezze naturalistiche. La riviera ligure è una meta perfetta per gli amanti del mare, tanto che la maggior parte delle spiagge è stata dichiarata bandiera blu. Pittoreschi borghi marinari, piccole spiagge e decine di moderni stabilimenti balneari rispondono all’esigenza di chi vuole respirare l’aria della costa ligure acquistando qui la seconda casa.

Per quanto riguarda il mare alcune delle zone interessanti della Riviera di Levante sono la zona tra Cavi di Lavagna e Lavagna con la lunga spiaggia di ciottoli, e Deiva Marina. Ancora più bella però, a mio avviso, è la Riviera di Ponente. In zona sono particolarmente suggestive le località di Varezze con la sua bellissima spiaggia, ma anche Finale Ligure, Varigotti, Borghetto Santo Spirito, Celle, Loano e Pietra Ligure.

Quanto costa acquistare una seconda casa in Liguria?

Un fattore da non sottovalutare è sicuramente il prezzo della seconda casa. I costi al metro quadro in Liguria variano moltissimo da zona a zona.

In provincia di Savona i prezzi per le case infatti sono i più alti dell’intera regione, circa 3.068€/m², in particolar modo nelle zone costiere di Alassio, Bergeggi, Finale Ligure e Borgio Verezzi.

Nella provincia di Imperia il prezzo medio è un po’ più basso, aggirandosi attorno ai 2.687€/m², e le località che ti consiglio sono quelle di Alassio, San Bartolomeo, San Lorenzo e Diano Marina. A La Spezia siamo attorno ai 2.192€/m², mentre nella provincia di Genova il prezzo al metro quadro è il più basso della regione, riuscendo ad acquistare casa attorno ai 2.110€/m².

È un buon investimento immobiliare?

La risposta breve: sì.

Ora ti spiego il motivo. In Liguria il turismo rappresenta una parte fondamentale del sistema economico. Turismo che, negli ultimi anni, continua a crescere attorno al 5%. Si tratta di una tendenza costante che non accenna a diminuire, nonostante (e soprattutto perché) lo scenario turistico negli ultimi anni ha subito un notevole cambiamento.

Sono tantissimi infatti i turisti che prediligono prendere in locazione una casa vacanza per il periodo delle ferie piuttosto che prenotare in hotel. I motivi sono semplici: più dinamismo, possibilità di mantenere la propria alimentazione e soprattutto un maggior senso di libertà in generale.

Per questo motivo chi ha una casa in Liguria e la affitta per soggiorni turistici brevi sta ottenendo enormi risultati in termini economici.

Lavorando da trent’anni nel mercato immobiliare ti assicuro che se l’appartamento presenta buone finiture e soprattutto si trova in una zona strategica, sarà molto facile sfruttarlo come investimento. Puntare sulla domanda degli affitti brevi nelle località turistiche della Liguria, può generare un ritorno economico che va dal 5% al 10%.

Se a ciò si aggiunge che i prezzi immobiliari stanno salendo molto lentamente rispetto alla crisi economica degli anni scorsi, l’investimento redditizio risulta quasi scontato.

Certo, in questo caso la scelta della giusta zona per la tua seconda casa è un fattore del tutto primario. Se il tuo obiettivo è quello di fare un investimento ti consiglio di tenere presente:

  • Vicinanza al mare
  • Comodità dei servizi e del centro
  • Presenza di posto auto, piscina, condizionatore, terrazzo, giardino
  • Tipologia di immobile

Su questo ultimo punto infatti ti suggerisco di scegliere monolocali, bilocali o trilocali, in quanto rappresentano la maggior parte delle richieste in termini di turismo e richiedono minori investimenti per la manutenzione.

L’evoluzione del mercato immobiliare è imprevedibile, ma un investimento immobiliare in Liguria è ad oggi un centro sicuro. Il tuo consulente immobiliare di fiducia saprà certamente farti un prospetto zona per zona per identificare al meglio la soluzione che fa al caso tuo.

Se stai cercando la tua seconda casa in Liguria abbiamo alcune soluzioni davvero interessanti da farti conoscere… rigorosamente vista mare! Contattaci 

Francesco Morabito

 

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2021, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA