Milano: quali sono i quartieri più “in” della città

14 Gennaio 2022
0 Commenti

Brera, Quadrilatero e corso Magenta: sono questi i quartieri più “in” di Milano, dove i prezzi delle case superano i 16mila euro al metro quadro e hanno visto un aumento medio di oltre il 26% negli ultimi 5 anni. Ma non sono solo queste zone in cui i valori sono in crescita.

Si allunga la lista dei quartieri “in” di Milano

I dati sono quelli del bollettino Fimaa Milano Monza Brianza, che ha messo a confronto i valori dell’immobiliare milanese nel 2016 e quelli nel 2021. In cinque anni hanno acquisito valore nuovi quartieri della città: la zona del Vigentino, nell’area compresa tra viale Ortles e via Cermenate, ha visto un aumento dei prezzi del 50% per le abitazioni nuove e del 37,5% per tutte le altre. Crescono anche le aree centrali del Parco-Castello (il nuovo sale a + 47,3%, l’usato a + 50,7%) e il quartiere Washington-Po-Vesuvio (+41,4% e +41,5%).

In generale, Fimaa sottolinea che, rispetto al 2016, è meno netta la separazione tra quartieri al di qua e al di là della circonvallazione, tra zone della città più ambite (e più care) e quelle dove il costo delle case rimane basso.

Cosa succede in periferia

Complici le politiche di riqualificazione e rilancio dei quartieri periferici, è soprattutto la zona Gratosoglio-Missaglia a crescere: si registra un + 45% nelle case nuove e un + 36,7% nell’usato. E sul futuro non ci sono dubbi: i quartieri periferici guadagneranno valore e diventeranno sempre più appetibili per i compratori, in quanto sempre più oggetto di importanti interventi di rigenerazione urbana.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2022, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA