Permuta: cosa c’è da sapere per iniziare

Permuta Casa

Siete intenzionati a stipulare un contratto di permuta immobiliare? Ecco 3 cose da sapere sulla permuta, tanto per iniziare.

Che cos’è la permuta immobiliare

La permuta immobiliare è un contratto che prevede il trasferimento del diritto di proprietà di due unità immobiliari. Si tratta di una sorta di “baratto” che prevede le seguenti condizioni:

– che il trasferimento di un immobile avvenga in cambio di un altro immobile,

– che il prezzo sia corrisposto parte in denaro e parte con un altro immobile o un altro bene.

Gli effetti giuridici che si manifestano all’interno di questa operazione sono quelli tipici di una compravendita. Anche se tra permuta e compravendita ci sono alcune differenze.

Permuta immobiliare e compravendita: cosa cambia

Come stabilire se un contratto costituisce una compravendita o una permuta? Occorre considerare la comune volontà delle parti: ossia se i soggetti coinvolti hanno ceduto un bene per denaro, commutando una parte di essa con un altro bene solo per ragioni di opportunità; oppure se hanno concordato lo scambio di beni, ricorrendo all’integrazione in denaro soltanto per colmare la differenza di valore tra i beni stessi.

Cosa succede dopo una permuta

Nel caso in cui la permuta abbia per oggetto beni già esistenti al momento della stipula del contratto, il trasferimento di proprietà avviene nel momento stesso in cui si manifesta legittimamente il consenso. Nel caso in cui una delle parti assuma l’obbligo di scambiare una cosa non ancora esistente, il passaggio di proprietà non avviene alla conclusione del contratto, ma è posticipato e fatto dipendere da ulteriori eventi.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2022, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA