3 motivi per vivere in un monolocale: i consigli dell’agente immobiliare

11 Dicembre 2021
0 Commenti

Costi bassi e vita bohemian: la casa piccola è uno stile di vita, una filosofia. Ecco, allora, 3 motivi per vivere in un monolocale.

Non sottovalutate i vantaggi di un ambiente intimo: il monolocale non è affatto un ripiego né la scelta obbligata di chi ha mezzi limitati. Il monolocale è uno stile di vita, una filosofia. Ecco, allora, 3 motivi per vivere in un monolocale.

Vivere in un monolocale per ridurre i costi

Iniziamo dal motivo più evidente? Affittare o comprare un monolocale costa meno. Così come più economici sono i consumi, riscaldamento in primis, e le spese di mantenimento.

Il consiglio dell’agente immobiliare. Le tendenze del post-pandemia ci dicono che chi compra casa presta più attenzione agli spazi outdoor rispetto alle metrature interne della casa. Ci avevi mai pensato? Anche una casa piccola può offrire un giardino o un terrazzo, spazio che sfrutterai per lunghi mesi all’anno come se fosse una stanza in più.

Il monolocale, una casa “bohemian”

Un appartamento piccolo stimola la creatività in fatto di ristrutturazione, arredamento e decorazione. Ma è anche una casa che obbliga all’ordine: nel monolocale ogni spazio va sfruttato al massimo, con mobili versatili e ambienti destinati a ripostiglio/dispensa.

Il consiglio dell’agente immobiliare. Se il monolocale ha soffitti alti puoi creare un soppalco: se questo è fisso, e dunque abitabile, servono permessi; ma se il soppalco viene destinato solo a uso deposito non serve alcuna autorizzazione.

Single e giovani coppie: perchè vivere in un monolocale

Il monolocale resta la scelta prediletta per chi ama gli spazi piccoli e intimi, ma anche per le giovani coppie che credono nel detto “due cuori e una capanna”. E non bisogna dimenticare che la mini-casa è la tendenza del momento in tutte le metropoli, da New York a Parigi.

Il consiglio dell’agente immobiliare. Sei giovane e vuoi comprare un monolocale? Per chi ha meno di 36 anni, e con un valore Isee non superiore a 40mila euro annui, il Decreto Sostegni bis ha previsto una nuova agevolazione per l’acquisto della prima casa.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2021, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA