Mind: a Milano il nuovo distretto dell’innovazione nell’ex area Expo

Mind Innovation District Milano

Dopo avere ospitato, a Expo 2015, l’innovazione in tema di cibo, scienza, tecnologia e sostenibilità, il quartiere si riconverte: nasce Mind, Milano Innovation District, il più grande distretto di rigenerazione urbana pubblico-privata in Italia.

Mind: inaugura il distretto dell’innovazione

Mind inaugura il 30 aprile: per due giorni sarà possibile visitare il nuovo quartiere di Milano e scoprire il suo primo nucleo, il Village, un’area di 15.000 metri quadrati dedicata ad aziende locali e internazionali nel settore della ricerca e del medicale. Degli edifici di Mind (molte sono strutture realizzate per Expo e riconvertite) una parte ospiterà luoghi della ricerca e l’istruzione, mentre nell’altra saranno sviluppati progetti residenziali.

Quali sono le aziende che si trasferiranno a Mind

Tra le realtà che hanno scelto di trasferire la loro sede a Mind c’è il colosso farmaceutico Astrazeneca, ma anche SkyDeck, acceleratore di start up dell’università di Berkeley. Nel Palazzo Italia sorgerà il nuovo istituto italiano per la ricerca Human Technopole, a settembre aprirà il rinnovato ospedale Galeazzi ed entro il 2025 verrà inaugurato il nuovo campus della Statale destinato a ospitare le facoltà scientifiche.

Mind, il nuovo quartiere è 100% green

Caratterizza Mind il suo essere un quartiere alimentato al 100% da energia green. Verrà inoltre testata la costruzione di edifici in legno e incentivato, per gli spostamenti nel quartiere, l’utilizzo di biciclette, monopattini e navette elettriche.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2022, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA