A Milano mercato immobiliare in crescita in vista delle Olimpiadi del 2026

olimpiadi invernali 2026 mercato immobiliare milano

I giochi invernali di Milano Cortina 2026 sono destinati a dare una nuova e significativa spinta al settore immobiliare del capoluogo lombardo. Vediamo qualche dato.

Milano: cresce il mercato immobiliare grazie alle Olimpiadi

Si stima che a Milano, in vista delle Olimpiadi 2026, verrà sviluppata una superficie lorda di 4,8 milioni di metri quadrati: circa 500.000 metri quadrati in più rispetto alle condizioni di sviluppo urbanistico dell’ultimo quinquennio. In totale, l’impatto sul mercato immobiliare è valutato a 19 miliardi di euro per quanto riguarda il valore aggiunto: +40% rispetto alle stime effettuate in assenza delle Olimpiadi.

Quali sono i quartieri di Milano coinvolti

E lo slancio portato dai giochi invernali al mercato immobiliare milanese si protrarrà per almeno 15 anni, con un aumento dei prezzi delle case già esistenti del 25%. I quartieri coinvolti saranno Santa Giulia, nella zona sud-est della città, sede del PalaItalia, la struttura dove si disputeranno le gare di hockey su ghiaccio; Porta Romana, che ospiterà il Villaggio olimpico: Mind, collocato nell’ex area Expo.

Milano: cresce il residenziale ma anche gli uffici

Protagonista del mercato immobiliare milanese, sotto l’effetto positivo delle Olimpiadi, sarà soprattutto il settore residenziale con 2,12 milioni di metri quadrati: il 44% delle nuove costruzioni avranno funzione abitativa. Segue il direzionale con 1,51 milioni di metri quadrati, di cui il 32% destinato a uffici e centri direzionali e 10% per attività commerciali.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2022, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA