Acquistare un loft: i consigli dell’agente immobiliare

21 Ottobre 2021
0 Commenti

Volete acquistare un loft? Attenzione alla categoria catastale e alla ristrutturazione: fatevi consigliare dall’agente immobiliare.

Per definizione il loft è uno spazio unico, in precedenza a destinazione commerciale o manifatturiera, recuperato e trasformato in residenziale. Soprattutto in città, acquistare un loft è una scelta sempre più di tendenza: il fascino “industriale” di questo tipo di immobili è indiscusso. Ma attenzione: occorre occuparsi di alcuni aspetti tecnici durante la trattativa d’acquisto.

È importante informarsi sulla categoria catastale della struttura, studiare norme e regolamenti (anche condominiali), informarsi sugli interventi di ristrutturazione fondamentali per rendere l’ambiente abitabile e funzionale. Per non sbagliare, chiedete consiglio all’agente immobiliare.

Acquistare un loft: attenzione alla categoria catastale

La situazione di acquisto più semplice è quella in cui il loft sia già accatastato come “abitazione“nelle categorie più frequenti della lettera A (A/2 abitazione civile, A/3 abitazioni economiche e così via). Ma se l’immobile si trova in un’altra categoria catastale, sia essa la A10 (uffici) o C (C/2 magazzini, C/3 laboratori), è necessario modificarla: occorre infatti che ci sia concordanza tra destinazione d’uso e la categoria catastale.

Il vostro agente immobiliare vi spiegherà che in caso di mancato allineamento tra destinazione d’uso e categoria catastale un contratto di compravendita potrebbe essere addirittura rivelarsi nullo. Il cambio di destinazione d’uso si fa in Comune: terminata la pratica, il catasto registrerà la nuova categoria.

La ristrutturazione giusta: acquistare un loft per abitarlo

Se il loft è un immobile industriale dismesso potrebbe essere necessario verificare intanto l’agibilità della struttura, incluso lo stato di pavimenti, pareti e soffitti. In secondo luogo, andranno probabilmente adattati gli impianti per convertirli alla tipologia residenziale.

Caratteristiche del loft sono ampi spazi e pavimentazioni, nessuna parete divisoria e tanta luminosità. Può essere necessaria quindi una ristrutturazione energetica, essendo uno dei problemi del loft la dispersione termica.

Per quanto riguarda gli spazi interni, gli interventi più diffusi sono quelli per la creazione di maggiore privacy: solitamente il soppalco è la scelta più semplice, da adibire a zona notte o studio, separata dall’area giorno al piano di sotto.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2021, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA