Lavori di ristrutturazione in casa: può aumentare l’affitto?

26 Aprile 2017
0 Commenti

Molto spesso le abitazioni affittate possono essere oggetto di lavori di ristrutturazione dettati da vetustà, esigenza di migliorare le dotazioni di sicurezza (es.: porte blindate), di migliorare gli impianti e così via.

Tutto questo può comportare un aumento del canone di locazione? La risposta è tranquillizzante: non possono essere previsti, infatti, aumenti dell’affitto se non per aggiornamenti anti-inflazionistici.

Qualche approfondimento in merito:

Leggi l’articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2017 – 2020, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA