Distretto 20: NoLo

NOrth of LOreto: questo il significato di NoLo, il quartiere emergente a Nord-Est di Milano, il più multietnico della città, abitato da giovani artisti, galleristi, musicisti e designer che esprimono, oltre alla loro creatività, il primo esempio di reale integrazione.

I confini di NoLo (nome inventato nel 2012 dagli architetti Francesco Cavalli, Luisa Milani e Walter Molteni, ispirati da SoHo e Tribeca, quartieri di New York) sono delimitati a Sud da viale Brianza, a Ovest dai binari della stazione (via Ferrante Aporti e via Sammartini), a Nord dai binari della ferrovia che portano alla Stazione Centrale e dal quartiere Turro, e a Est da via Leoncavallo. In pochi anni, con il passaparola l’acronimo è diventato talmente rappresentativo del quartiere che, nel 2019, è stato ratificato dal Comune di Milano.

Scegliere di abitare a NoLo vuol dire diventare parte di una comunità vera a propria, perché il quartiere ha la sua radio (Radio NoLo), il suo social (YoLo in NoLo), un servizio turistico (GiraNoLo) e un proprio simbolo, una balenottera azzurra.

Un ex quartiere operaio che si è trasformato in pochi anni, diventando una zona in progress, fervente di creatività e popolata da giovani, hypster e artisti che vogliono rinnovarne il volto attraverso l’arte, il design, la moda, e l’apertura di tante nuove attività grazie anche ai prezzi bassi che hanno favorito la loro nascita. Un un mix di passato e futuro, di edifici storici e nuove costruzioni che diventano spazi di coworking, atelier di moda e fotografia. Come cornice, i muri dipinti da famosi street artists

Arte, Architettura & Design

L’ultima novità è un laboratorio di idee per riprogettare il quartiere, Off-Campus, progettato dagli studenti di design del Politecnico, e realizzato all’interno del Mercato Comunale di viale Monza: ospiterà anche Radio NoLo e un progetto di media education per i più giovani. Ma tutto il quartiere è in continuo rinnovamento, con gli edifici in costruzione che si ispirano al razionalismo, gli atelier degli artisti che prendono il posto delle friggitorie etniche, i muri delle strade colorati da artisti della Street Art che trova la sua massima espressione in via Pontano. Proprio qui il simbolo del quartiere, una balena raffigurata in un murale di 3 metri, dipinto nel 2015. Il progetto di riqualificazione del distretto ha scelto Piazza Morbegno come centro di NoLo, grazie alla presenza di locali storici, di numerose attività commerciali, e del capolinea del Tram 1, il primo nato a Milano nel 1893, che inizialmente collegava Piazza del Duomo all'Arco della Pace. Un'altra novità è Piazza Arcobalena, all'incrocio tra le vie Venini, Spoleto e Martiri Oscuri, una piccola area nata a settembre 2019, decorata da un mosaico a forma di balena, il simbolo di NoLo: chiusa al traffico, è diventata il punto di aggregazione della zona.

Collegamenti

Mezzi di superficie: Tram: 1 Bus: 56, 87, 174 (festivo)

Metropolitana: M1 Loreto - Pasteur - Rovereto M2 Loreto

Autostrade: A 52 Tangenziale Nord

Shopping

Abbigliamento, accessori, oggetti per la casa e di design da Spazio NoLo 43 (www.spazionolo43.com), concept store con caffetteria aperta a pranzo, per merenda o per l'aperitivo, che offre anche una postazione di lavoro e uno spazio espositivo.

Green

Una superfice di 120.000 metri quadrati costituisce l'area verde del distretto: è il Parco Trotter, l'ippodromo della citta agli inizi del '900, fino al 1924 quando fu spostato a San Siro. Da quel momento è diventato sede di sperimentazioni, soprattutto scolastiche e ancora oggi ospita, oltre a una varietà di alberi (abeti rossi, aceri, robinie, betulle, tassi, tigli, platani, olmi, ippocastani, querce…), una scuola di stampo internazionale che va dalla materna alla terza media, dove le classi sono suddivise in padiglioni sparsi per il parco. Scuola a parte, il parco è stato riconquistato dagli abitanti della zona, dagli hipster e da artisti di ogni genere, che animano i viali del parco con la loro creatività.

Food & Wine

Tanti i locali nuovi nati con la riconversione del quartiere, dai ristoranti cinesi alle pizzerie fino alla cucina fusion. Tra i classici evergreen, la storica Osteria della Stazione l’Originale (www.osteriadellastazione.it), a West NoLo, che offre cibi della tradizione friulana e della cucina milanese: in questo periodo propone una serie di piatti sfiziosi per delivery e take away. Un locale di riferimento da sempre per il quartiere e oggi per i nuovi residenti.

Il Distretto 20 di Milano è anche sul Magazine Morabito Immobiliare

Proprietà in vendita e in affitto a Milano Zona Maggiore - Certosa - Musocco

Accursio

Euromilano