Syre, il nuovo progetto residenziale per San Siro

Syre San Siro

Si chiama Syre ed è il nuovo complesso residenziale disegnato da Marco Piva nel quartiere di San Siro, a Milano. Vediamo da vicino questa nuova impresa architettonica.

Il nuovo complesso residenziale di San Siro

Il complesso Syre prende il posto delle vecchie scuderie, demolite nel 2020, in una zona compresa tra Piazza Axum, Via dei Rospigliosi, Via Pessano e Via Alfonso Capelcelatro. Si tratta di un edificio composto da 8 piani fuori terra, con balconi e terrazze di diverse forme e dimensioni, e di una torre di 22 piani d’altezza. Gli appartamenti saranno così disposti: 72 nella torre e 48 nell’edificio di 8 piani, per un totale di circa 22.000 mq di immobili residenziali.

Un nuovo parco per il quartiere

A unire le due architetture, un unico loggiato trasparente destinato alle attività comuni del quartiere e il vasto giardino condominiale, per il quale è prevista la piantumazione di oltre 90 nuovi alberi, più arbusti e siepi. Ci sarà anche uno specchio d’acqua, proprio ai piedi della torre. Un vero e proprio parco, quindi, destinato al relax degli abitanti dei due edifici. In realizzazione anche una nuova piazza, a terminare la scenografia del complesso.

San Siro, un quartiere in cambiamento

L’intero quartiere di San Siro è in fermento: oltre alla zona delle vecchie scuderie, demolite nel 2020, importanti lavori di rinnovo riguarderanno lo stadio Meazza – la Cattedrale, progetto a cura dello studio di architettura Populous – e l’ex area del Trotto. C’è grande attesa anche per le nuove Terme di San Siro, il primo parco termale green d’Europa.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti
Inserire un indirizzo email

© 2022, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA