Agevolazioni sulla prima casa: termini sospesi, ripartiranno dal 2021

24 Maggio 2020
0 Commenti

Il Decreto Liquidità n. 23/2020 (clicca qui per scaricarlo) ha introdotto la sospensione dei termini previsti per le agevolazioni sull’acquisto della prima casa, per evitare che coloro che stanno comprando un’abitazione in questo periodo segnato dal Covid19 possano perdere le condizioni agevolate previste dalla normativa in corso.

La sospensione dei termini parte dal 23 febbraio 2020 e si conclude al 31 dicembre 2020. Riprenderanno a decorrere dunque a partire dal 1° gennaio 2021.

 

Quali sono i termini interessati dalla sospensione del DL Liquidità?

La sospensione interessa:

– il periodo dei 18 mesi dall’acquisto della prima casa entro il quale il soggetto deve trasferire la propria residenza nel Comune di ubicazione dell’immobile;

– il termine di 12 mesi entro cui chi ha venduto la prima casa per la quale aveva usufruito delle agevolazioni deve acquistarne una nuova da adibire sempre ad abitazione principale per continuare a godere dei benefici previsti (entro 5 anni dall’acquisto;

– il termine di 12 mesi entro cui chi ha acquistato la prima casa deve vendere l’abitazione ancora di sua proprietà.

Per le situazioni in cui uno dei termini previsti stava già decorrendo ed è nel frattempo intervenuta la sospensione, viene comunque tenuto in considerazione il periodo trascorso, che riprenderà a decorrere dal gennaio 2021.

In tutti gli altri casi, per l’acquisto della prima casa fino alla fine di quest’anno i termini sono quindi “congelati”, così come il diritto alle agevolazioni, che non si perderanno e decorreranno dal 1° gennaio 2021.

© 2020, MORABITO IMMOBILIARE MILANO. RIPRODUZIONE RISERVATA